ACCETTIAMO





 

 

 



Vai a MLM       Vai a Chiarezza della legge 173


Vai a conclusione       Vai a fine Pagina

LEGGE DEL 17 AGOSTO 2005 N. 173


Parlamento Italiano


Legge 17 agosto 2005, n.173

"Disciplina della vendita diretta a domicilio e tutela del consumatore dalle forme di vendita piramidali"

pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 204 del 2 settembre 2005

ART. 5. (Divieto delle forme di vendita piramidali e di giochi o catene)
Sono vietate la promozione e la realizzazione di attività e di strutture di vendita nelle quali l'incentivo economico primario dei componenti la struttura si fonda sul mero reclutamento di nuovi soggetti piuttosto che sulla loro capacità di vendere o promuovere la vendita di beni o servizi determinati direttamente o attraverso altri componenti la struttura.
È vietata, altresì, la promozione o l'organizzazione di tutte quelle operazioni, quali giochi, piani di sviluppo, "catene di Sant'Antonio", che configurano la possibilità di guadagno attraverso il puro e semplice reclutamento di altre persone e in cui il diritto a reclutare si trasferisce all'infinito previo il pagamento di un corrispettivo.
Commento al comma 1. :
L’attività di Ricaricacel e dei suoi membri ha come obbiettivo primario la vendita dei contenuti.
Chi acquista uno o più contenuti sceglie liberamente se promuoverne la vendita o se utilizzare il contenuto esclusivamente per scopi personali o aziendali.
I guadagni dei membri che scelgono di promuovere i contenuti di Ricaricacel sono direttamente proporzionali alla loro capacità di vendere e promuovere la vendita, direttamente e attraverso altri componenti la struttura, esattamente come descritto dalla legge.
Commento al comma 2. :
In Ricaricacel il guadagno è di € 0,50 per contenuto venduto in conseguenza dell'attività dei promotori, solo fino a 1 livello di profondità (non all'infinito). Inoltre non viene pagato alcun corrispettivo per il diritto a reclutare. La ricarica telefonica viene effetuata come BONUS Promozionale ed incentivo ad usare i servizi offerti da Ricaricacel.
ART. 6. (Elementi presuntivi)
1.Costituisce elemento presuntivo della sussistenza di una operazione o di una struttura di vendita vietate ai sensi dell'articolo 5 la ricorrenza di una delle seguenti circostanze:
a) l'eventuale obbligo del soggetto reclutato di acquistare dall'impresa organizzatrice, ovvero da altro componente la struttura, una rilevante quantità di prodotti senza diritto di restituzione o rifusione del prezzo relativamente ai beni ancora vendibili, in misura non inferiore al 90 per cento del costo originario, nel caso di mancata o parzialmente mancata vendita al pubblico
b) l'eventuale obbligo del soggetto reclutato di corrispondere, all'atto del reclutamento e comunque quale condizione per la permanenza nell'organizzazione, all'impresa organizzatrice o ad altro componente la struttura, una somma di denaro o titoli di credito o altri valori mobiliari e benefici finanziari in genere di rilevante entità e in assenza di una reale controprestazione
c) l'eventuale obbligo del soggetto reclutato di acquistare, dall'impresa organizzatrice o da altro componente la struttura, materiali, beni o servizi, ivi compresi materiali didattici e corsi di formazione, non strettamente inerenti e necessari alla attività commerciale in questione e comunque non proporzionati al volume dell'attività svolta
nulla di quanto descritto ai punti a), b), c) è obbligo del membro Ricaricacel.com

Ritorna a Inizio Pagina

M L M



Nota :
Ricaricacel non usa il MLM
IL MLM è nato intorno agli anni 50 negli Stati Uniti. Il Multi-level marketing (MLM) (o Network marketing o vendita multilivello) è un metodo di distribuzione di prodotti e servizi che permette ad un venditore di crearsi una sua rete di distributori, senza dover fare consistenti investimenti in denaro.
Solitamente i singoli individui acquistano una licenza identificativa (un "codice") alla quale vengono collegate le provvigioni e la propria sotto-rete di distributori. L'attività di vendita viene effettuata in modo indipendente e per conto dell'azienda principale.
I distributori vengono ricompensati in percentuale sul fatturato globale dell'organizzazione, in funzione dei beni e servizi distribuiti direttamente o attraverso la propria rete di distribuzione.
Nel multi-level marketing vengono distribuiti prodotti di tutti i tipi.
Gli affiliati non devono necessariamente fare uso diretto di tali prodotti, anche se la cosa è consigliata per ispirare credibilità e fiducia nei confronti dei potenziali compratori.
Ogni azienda che usa il MLM come sistema di distribuzione ha un suo sistema di remunerazione e di formazione. Se negli accordi è previsto un premio per il puro reclutamento di nuovi venditori, siamo di fronte a una struttura di marketing piramidale, vietata dalle leggi europee e italiane, destinata invitabilmente a crollare.
Il concetto alla base del MLM è che i quadagni, potenzialmente anche molto elevati, sono direttamente proporzionali al tipo, alla quantità e qualità del lavoro svolto. La sfida è vinta con la tenacia necessaria a superare la difficoltà insita nella creazione di un network di vendita.
E' paragonabile ad un sistema di franchising, con il vantaggio di non costringere chi entra in attività a elevati costi di investimento e gestione, e di offrire maggior flessibilità. Il MLM è attività legale in molti stati, tra cuil'Italia.
Le Strutture Piramidali, dette anche Catene di Sant'Antonio, sono invece dichiarate illegali e punite dalla legge in tutti i paesi del mondo.
Ritorna a Inizio Pagina

LA LEGGE ITALIANA CI CONSENTE DI FARE CHIAREZZA



Sistemi di vendita o imbrogli belli e buoni?
MLM, multilevel marketing, network marketing, vendite piramidali, catene di Sant'Antonio, si fa una grande confusione che, inevitabilmente e comprensibilmente, genera allarme.

LA LEGGE ITALIANA CI CONSENTE DI FARE CHIAREZZA

La legge n.173/2005, è intervenuta di recente a disciplinare tale materia. E' nata con l’intento di tutelare i consumatori da un lato, e dall’altro di garantire il principio della libera e corretta concorrenza. Riconosce alcune garanzie fondamentali a favore di chi diviene controparte nell’ambito di una vendita diretta o a domicilio, e introduce a chiare lettere il “divieto delle forme di vendita piramidali e di giochi o catene”.
L’intenzione del legislatore è, innanzitutto, quella di operare una netta distinzione tra le forme di "vendita diretta", includendovi anche quelle a struttura “multilevel”, e le forme di "vendita piramidale" e operazioni simili, già da tempo vietate nella maggior parte dei paesi europei. Più specificamente: la vendita diretta si caratterizza per il fatto di perseguire lo scopo di avvicinare il produttore al consumatore finale, di riconoscere agli agenti o venditori un guadagno (provvigioni) proporzionale alla quantità o al valore del prodotto effettivamente venduto.
Nelle vendite piramidali, invece, i livelli di vendita tendono ad essere moltiplicati distanziando progressivamente il produttore dal consumatore; inoltre, ciò che si acquista non è propriamente un prodotto o un servizio, ma semplicemente l'accesso alla "catena", ovvero la posizione di venditore in sé e per sé. Il prodotto, dunque, è solo il pretesto per reclutare altri venditori che pagheranno all'agente esclusivamente la posizione di rivenditore all'interno della piramide. A sua volta il venditore appena subentrato cercherà nuovi venditori cui far pagare il "diritto d'accesso" che, a loro volta, ne cercheranno altri e così via. Tutto ciò, ovviamente,indipendentemente dalla quantità di merce venduta. Nelle vendite piramidali, dunque, la remunerazione è basata non tanto sulla merce venduta o sulla capacità di vendita della stessa, quanto sulla capacità di acquisire nuove posizioni di rivendita, cioè sul semplice reperimento di nuovi soggetti da inserire nell'organizzazione. Non a caso in tali circostanze l'investimento iniziale è obbligatorio, non per l'acquisto del bene, ma quale prezzo per entrare nell'organizzazione.

CONCLUSIONE



Ricaricacel non è una catena.
Ricaricacel non usa il MLM
Ricaricacel non è una struttura piramidale
Ricaricacel non è un sistema Ponzi
Ricaricacel FUNZIONA

Ritorna a Inizio Pagina

© Copyright 2011 - 2012 - All Rights Reserved Ricaricacel.com